Lifting del volto

Il lifting del volto è un intervento chirurgico che si propone di "riposizionare" i tessuti del volto che, per l'invecchiamento cutaneo o per fattori costituzionali, hanno "ceduto" e sono scivolati verso il basso dando al viso un aspetto vecchieggiante. Le cicatrici sono più o meno estese a seconda dell'entità della procedura e vengono "mascherate" in pieghe naturali del viso o in zone nascoste. L'intervento viene effettuato in anestesia generale o in sedazione profonda e richiede, di solito, una notte di ricovero.

Sfatiamo i luoghi comuni:

Il lifting migliora la pelle. Falso. Il lifting serve solo a riportare nella posizione originaria i tessuti del viso scivolati con l'invecchiamento ma la qualità della cute, le eventuali rugosità superficiali, le macchie ecc. rimangono esattamente le stesse. L'aspetto della cute è migliorabile associando all'intervento un trattamento laser, che funziona come un potente peeling o un lipofilling (autotrapianto di grasso) che, grazie alle cellule staminali contenute nel tessuto adiposo, restituisce alla cute luminosità e turgore.