Addominoplastica

L'intervento di addominoplastica si propone di eliminare il "grembiule" di pelle e grasso che spesso è presente al di sotto dell'ombelico e, nello stesso tempo, stirare anche la zona al di sopra dell'ombelico restituendo al paziente un addome piatto e teso. Se necessario si può eseguira la riparazione della parete muscolare spesso danneggiata dopo la gravidanza. La cicatrice rimane nascosta dallo slip o dal costume da bagno.

L'intervento viene eseguito in anestesia generale e richiede generalmente una notte di ricovero.

Sfatiamo i luoghi comuni:

Dopo l'addominoplastica non si possono più fare "gli addominali". Falso. La funzionalità dei muscoli retti dell'addome (addominali) che vengono riparati in corso di addominoplastica non viene intaccata: le suture eseguite in questa procedura riguardano la fascia dei muscoli e non i muscoli stessi.